Taglio e Cucito: l’inizio di una passione

Ormai lo sapete: da quasi due anni frequento un corso di taglio e cucito.
L’ho scoperto per caso, mentre cercavo una scuola di yoga che poi non ho frequentato! 😉

taglio e cucito_stoffa
Cosa ho realizzato con questo bel tessuto? Lo scoprirete presto!

La passione per il cucito è nata diversi anni fa quando, curiosando sul web, ho scoperto diverse blogger (soprattutto straniere per la verità!) che cucivano abiti per sé o per i propri figlioli.
A quel tempo lavoravo già a maglia e l’idea di ampliare il mio parco giochi mi solleticava. Ricordo che ero rimasta sconcertata dal mondo del quilting, e che quello che più mi piaceva era il modo che queste straordinarie persone avevano di abbinare stoffe e colori come se fossero la tavolozza di un pittore.

I primi tentativi di cucito creativo li ho realizzati a mano, perché ancora non avevo gli strumenti.
Poi, grande regalo della nonna, è arrivata la vecchia Singer! Doppia difficoltà (e quindi per me doppio divertimento!): imparare a cucire a macchina, e imparare ad azionarla con il pedale. Il tutto senza manuale, ovviamente, perchè la macchina è del 1943!
Ma alla fine non c’è voluto molto per impadronirsi della tecnica. Volere è potere, no?
Da lì in avanti ho sperimentato tanto, fatto pasticci, migliorato un po’ alla volta. Dopo la Singer non sono più riuscita a smettere con le macchine a pedale, per cui ne ho adottata un’altra (che poi è quella che uso attualmente, in attesa di convertirmi “finalmente” a quella elettrica, se non altro per avere a disposizione lo ZIGZAG!).

Il mio obiettivo dal primo momento era quello di imparare a cucire vestiti. Per questo ho chiesto aiuto alla mia vicina di casa di allora, che mi ha insegnato a realizzare un capo a partire dal cartamodello.
Quello che ho scoperto da quella prima esperienza è stato che cucire non mi bastava. Non mi piaceva comprare le riviste con i cartamodelli perché mediamente all’interno trovavo un modello interessante su dieci. No, io volevo imparare a disegnare i cartamodelli da sola!

Taglio e Cucito
Ancora all’opera. A breve saprete cosa stavo combinando qui!

Ed ecco che ho incontrato questo corso, e che ho scoperto un mondo completamente sconosciuto e affascinante. La sintesi di quasi tutte le cose che mi sono sempre piaciute: geometria e disegno tecnico; fantasia e capacità di astrazione, manualità e senso artistico. Creare un cartamodello base è come disegnare il corpo umano in due dimensioni e, con le dovute piegature, trasformarlo in qualcosa di tridimensionale. E’ affascinante!

Non vedo l’ora che sia settembre per iniziare il terzo livello, la grande sfida: il pantalone!

E voi che mi leggete cosa ne pensate? Vi sembra strano? O magari anche voi, sotto sotto, state pensando di iscrivervi a un corso?

Precedente Le foto di Aprile Successivo Il cesto polacco

9 commenti su “Taglio e Cucito: l’inizio di una passione

  1. Io penso che quello che fai sia bellissimo e piacerebbe molto anche a me. I miei ridicoli lavoretti li ho cuciti tutti a mano (sto parlando di borsettine e sacchettini, eh!) perché ancora non ho trovato chi mi faccia funzionare la macchina da cucire della zia che ho ereditato. Anche io sono affascinata dal mondo del cucito, ma non credo di avere le doti artistiche e tecniche che hai tu. Aspetto con ansia le prossime puntate 🙂

  2. Wow Paola, grazie! Ma non mi sopravvalutare, sono una vera principiante! :)La macchina da cucire dà una marcia in più, se non avessi lei non potrei fare niente, perchè io a mano sono una frana! ;)Comunque grazie per l'incoraggiamento: ora che qualcuno aspetta le prossime puntate, non vedo l'ora di pubblicarle!! Un abbraccio!

  3. Dopo aver imparato l'arte dello sferruzzare a maglia alcuni mesi fa in val venosta mtb miinteressa anche il cucito. Di tanto in tanto guardo le tv straniere e in una tedesca fanno una trasmissione dove partecipano alcuni aspiranti sarti e alla fine ce ne sarà uno che vince con una bella sommetta, con un proprio libro di istruzioni per cucire e patterns. Molto interessante e mi è venuta anche questa passione. Spero mi riesca!

I commenti sono chiusi.