Gavagno in sanguinello

Gavagno in sanguinello

Sono tornata alle basi.Tanti anni di fermo hanno reso le mie mani più impacciate e deboli. Sento di dover ripartire dalle cose semplici, passo passo, per riprendere in mano quest’arte dimenticata e bellissima. E cosa c’è di più semplice da intrecciare di un gavagno? Ho pensato.Uh, che ingenuità! La cesteria… Continua a leggere
Le foto di novembre

Le foto di novembre

Si, lo so, sono tremendamente in ritardo per le foto di novembre, ma tant’è…. Il pane che cuoce nel forno… un profumo inebriante che dà subito felicità! Non so perché ma nell’ultimo periodo ho avuto un momento di fermo totale. Qualcosa mi tratteneva dal panificare, mi mancava l’istinto, non so.… Continua a leggere
Ripartire

Ripartire

Manco sul blog da troppo tempo ormai.In questi mesi la mia vita è cambiata così tanto da non essere neppure in grado di spiegarlo. Nel bene e nel male. Sono passata attraverso dolore e felicità. Sono cresciuta molto e ho ritrovato una parte di me bambina.E’ stato un periodo dedicato… Continua a leggere
Le foto di maggio

Le foto di maggio

Ehi, folks!Questo mese sono in ritardo con tutto, e non ho neppure pubblicato le foto di maggio! A dire il vero questo post era già pronto più di due settimane fa, ma io, per ragioni svariate, sono stata completamente assente dal web fino a oggi, e quindi non l’ho pubblicato.… Continua a leggere
Poesia. Da Esenin a Branduardi

Poesia. Da Esenin a Branduardi

Raccolgo l’invito di Serena di Enjoy Life, che mi ha coinvolta in questa sfida, e oggi mi limito a pubblicare una poesia. Il testo originale, Confessioni di un Teppista, è del poeta russo Sergej Aleksandrovic Esenin, ma io vi propongo il testo così come modificato e riproposto in musica da Branduardi:… Continua a leggere